La parmigiana “irriverente”

parmigiana irriverente

Griglio melanzane a mezzanotte, perché l’ora fresca si presta alle mie cattive intenzioni.

Ripenso a mio padre e a quello che mi ha detto a telefono, mentre allertava mia madre :

“Tua figlia è una ruscicona!”

Che in abruzzese sarebbe una che ‘lesina’ sul da farsi, una che risparmia sottraendo ingredienti e tradizione a un piatto che non merita tale oltraggio.

Si parlava di una parmigiana.

[continua la lettura…]

4

Babaghanush

Babaghanush

E’ bastato arrostire, frullare e condire due melanzane per scoprire il sapore di una nota salsa libanese: il babaghanush. E dire che io non ne avevo mai sentito parlare, eppure il mio palato, questa volta con più precisione delle mie intenzioni, ha indovinato gli ingredienti e misurato le dosi giuste di quello che è presto diventato uno dei sapori ricorrenti della mia estate.

[continua la lettura…]

13

Cotolette di melanzane

‘Friggere l’amore’ chissà come deve essere? Me lo chiedo da quando ho ordinato un libro intitolato “Anita friggeva l’amore”. E il fatto che la protagonista scelga di ‘friggere’ l’amore, piuttosto che ‘caramellarlo’, o ‘congelarlo’ per sempre, mi piace particolarmente. ‘Stufare’ l’amore poi non avrebbe senso, mentre immagino che ‘friggere’ sia tutta un’altra cosa. Così nell’attesa di conoscere la storia di Anita e delle sue ‘fritture’ speciali, un po’ per simpatia, un po’ per gola, questa mattina ho deciso di friggere anch’io.

[continua la lettura…]

15